PCTO: “Giovani per la Green Economy: coltiva la tua idea nel Parco del GruBrìa”

Si è concluso martedì 15 marzo il primo campus di PCTO del progetto Giovani per la Green Economy: coltiva la tua idea nel Parco del GruBrìa (ndr Giovani per la Green Economy) realizzato da Legambiente Cinisello Balsamo. 

ll progetto Giovani per la Green Economy nasce per il bando “Un paese per giovani” di Fondazione Comunitaria Nord Milano e Fondazione Paganelli, per favorire il delicato momento di transizione dalla scuola al mondo del lavoro. Legambiente Cinisello Balsamo condivide con Fondazione Comunitaria Nord Milano e Fondazione Paganelli l’importanza dei giovani per un Pianeta migliore e un futuro improntato allo sviluppo sostenibile e si impegna attivamente per la formazione delle nuove generazioni. 

Obiettivo del progetto è coinvolgere gli studenti nello sviluppo di modelli imprenditoriali sostenibili, attraverso l’applicazione dei principi di economia circolare nei modelli di business, affinché già da giovanissimi acquisiscano una maggiore consapevolezza circa il settore della green economy e apprendano gli strumenti teorici e pratici spendibili nel mondo dell’imprenditorialità sostenibile. 

Strutturato su una settimana per classe, nella sua prima realizzazione Giovani per la Green Economy ha visto protagonisti gli studenti della 4BS del Liceo Giulio Casiraghi di Cinisello Balsamo, che attraverso momenti formativi, testimonianze di aziende e start up che hanno a cuore la sostenibilità ambientale e attività laboratoriali di gruppo, si sono cimentati nella progettazione della loro idea imprenditoriale green

Durante il percorso, la 4BS ha approfondito le grandi sfide globali e i temi della sostenibilità ambientale, applicando un approccio multidisciplinare per la ricerca di soluzioni ai problemi legati agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

Al termine della settimana, i gruppi hanno presentato il proprio lavoro davanti a una commissione simbolica che non solo ha valutato l’applicazione delle competenze apprese, ma ha anche dato consigli pratici affinché queste idee diventino realtà nel futuro. 

I ragazzi hanno saputo mettersi in gioco, scoprendo cosa significa e in cosa consiste l’ecosistema start up e perché, oggi più che mai, è necessario un cambio di mentalità nei nostri modelli economici, per un’economia circolare e civile, rispettosa dell’ambiente e delle persone. Siamo rimasti colpiti dalle grandi potenzialità che questi ragazzi hanno dimostrato e periamo di averli stimolati mentalmente a dare sempre il massimo.          

Grazie a tutti coloro che hanno permesso la realizzazione di questa settimana. Ci vediamo a giugno! 

Eventi in programma